Lo strudel di pesche e marmellata. Un dolce estivo facile da preparare ma sempre gradito.

Ingredienti per 4 o 6 persone:

  • 300 g. di farina
  • 100 g. di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 bicchiere di latte

Per il ripieno:

  • 3 pesche nettarine
  • 1 barattolo di marmellata di arance o limone
  • 1 cucchiaio di pane grattugiato
  • zucchero di canna quanto basta
  • un bicchierino di latte intero


 


___________________ - www.mammapina.it

Fai l’impasto

In una ciotola, unisci la farina, un pizzico di sale, il burro fuso. Lavora l’impasto con un cucchiaio di legno aggiungendo mezzo bicchiere di latte tiepido e lo zucchero. Se l’impasto risulta troppo duro, aggiungi altro latte.
Quando il composto è amalgamato, spargi un po’ di farina sulla spianatoia di legno, mettici l’impasto e continua a lavorarlo con le mani fino a ottenere una pasta liscia ed elastica.
Falla riposare per circa 30 minuti in un luogo tiepido.

Prepara lo strudel di pesche e marmellata

Lava bene le pesche, asciugale, privale del nocciolo e tagliale a spicchi.
Spargi un po’ di farina sopra un foglio di carta da forno; appoggiaci la pasta e con un mattarello stendila senza creare buchi. La sfoglia ottenuta deve essere abbastanza sottile.
Con una forchetta. bucherella la sfoglia ma senza esagerare. Ora cospargila con un po’ di pane grattugiato. Distribuisci la marmellata su tutta la superficie e pareggiala aiutandoti con una spatoletta. Al centro della sfoglia, in lunghezza, adagia gli spicchi di pesca uno vicino all’altro. Condiscili con un po’ di zucchero di canna.
Aiutandoti con la carta da forno, arrotola la pasta intorno al ripieno chiudendo bene le estremità.

Cuoci lo strudel di pesche e marmellata

Disponi lo strudel in una teglia mantenendo la carta da forno. Bagna un pennello da cucina nel latte e passalo sulla superficie dello strudel. Cospargilo con un po’ di zucchero di canna e infornalo (in forno già caldo) a 180° C per circa 50 minuti, comunque, fino a ottenere la giusta doratura.
Prima di infornarlo, puoi procurare dei piccoli taglietti lungo la parte alta dello strudel in modo che si vedano appenna le pesche ma devi fare attenzione a non farli profondi perché, in cottura, potrebbe uscire fuori la marmellata.
A cottura ultimata levalo dal forno e fallo raffreddare. Deve essere servito a temperatura ambiente.

Puoi rendere la ricetta più facile e veloce comprando l’impasto già pronto. È ottimo con la pasta sfoglia.
Lo strudel di pesche e marmellata è una soluzione veloce per ogni pranzo o cena con gli amici 😉

Mamma Pina

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi